Le migliori pietre di protezione per viaggiare

Viaggiare per alcuni è un modo per prendersi cura sé stessi, per scoprire nuove culture ma anche per allontanarsi dalla vita quotidiana e staccare la spina. In altri casi i viaggi possono essere frequenti a causa del lavoro e per questo anche molto stressanti.

Nonostante tutto ogni viaggio potrebbe riservare qualche sorpresa così come degli imprevisti, per questo motivo è bene portare con sé delle pietre di protezione per viaggiare. Una sorta di portafortuna che accompagni in ogni viaggio che sia lungo, breve, lontano o vicino.

Vediamo ora quali sono le 6 pietre di protezione per viaggiare che non potete non avere con voi.

Acquamarina

L’acquamarina risulta indicata per chi viaggia per mare, per questo utilizzata in passato dagli stessi marinai. Da portare con sé anche solo per una breve gita in mare o se si deve prendere il traghetto per una breve tratta.

Aiuta a combattere le infezioni alle vie respiratorie, per questo consigliata a chi viaggi verso posti dal clima umido e dall’aria fredda. Non solo è ideale per chi soffre di raffreddore e mal di gola da cambio di clima e temperatura.

Agata

Questa pietra di protezione per viaggiare è considerata difensiva e un ottimo portafortuna. Contribuisce a proteggere l’organismo e favorisce la digestione, da non dimenticare di portarla con sé se si viaggia verso posti dove le specialità culinarie sono differenti dalle solite o qualora si soffra di problemi intestinali da viaggio.

L’agata è indicata per i viaggi via terra, essendo anche legata a questo elemento naturale.

 

Ambra

L’ambra sappiano che non è una pietra ma una resina, questo però non la esclude dalla selezione delle pietre di protezione per viaggiare. Fra le sue proprietà vi è quella di protezione dai rischi in generale, quindi ottimale se si ha paura di viaggiare e si pensa sempre al peggio. In caso si faccia fatica a sopportare lo stress, l’ambra aiuta a ridurlo.

Calcedonio Blu

Il calcedonio blu è la pietra per eccellenza dei viaggiatori, chiamata anche pietra del viaggio perché considerato un portafortuna in questo settore. Le vibrazioni di questa pietra donano ottimismo e aiutano a godersi il viaggio in ogni sua forma. Il calcedonio blu è collegato all’elemento aria, per questo consigliato a chi viaggia spesso in aereo.

Ematite

L’ematite si presenta lucida e brillante, per questo infonde sicurezza solo a guardarla. E’ ideale quando si deve affrontare un viaggio dove i contatti sociali possono essere molti o quando si ha paura di volare.

Questa pietra è consigliata anche a chi soffre di jet lag e insonnia dovuti a viaggi internazionali.

Granato

Il granato è una pietra di protezione per i viaggiatori che ha una lunga storia, se ne trovano tracce anche nell’arca di Noè. Si racconta fosse installato un granato in alto all’arca per illuminare il mare durante la notte e farla viaggiare in sicurezza.

In passato veniva regalata a tutti coloro che doveva intraprendere un viaggio lungo, per garantirgli sicurezza e ritorno a casa.

Occhio di Tigre

L’occhio di tigre è una pietra di protezione per viaggiare per chi guida. E’ come avere degli occhi in più che ci aiutano a guidare e portano chiara visione, proteggendo da eventuali incidenti e donando maggiore concentrazione durante i viaggi lunghi. La presenza dell’occhio di tigre in aiuta a mantenere la calma in caso di viaggi difficoltosi e con intoppi.

Ideale appendere l’occhio di tigre allo specchietto retrovisore dell’auto.

Pietra di luna

Legata all’elemento naturale acqua, la pietra di luna è consigliata a chi viaggia con tratte via mare, come le crociere. La pietra di luna è indicata per chi soffre di insonnia da spostamento.

Questa pietra è indicata anche per chi non intende viaggiare fuori dal suo solito spazio, ma per chi vuole intraprendere un viaggio dentro sé stesso praticando la meditazione o altra pratica.

Tormalina Nera

La tormalina nera è una pietra per chi viaggia spesso in auto. Funge da protezione durante la guida e per questo definita anche “guardia del corpo” che protegge dagli altri.

Ideale porre la tormalina nera sotto il sedile del conducente per attirare vibrazioni positive durante il viaggio e per disperdere le negatività.

Turchese

Il turchese è la pietra ideale per chi viaggia per lavoro. Agisce proteggendo da eventi negativi e fa da scudo contro eventuali incidenti o furti che possono avere in viaggio.

Come utilizzare le pietre di protezione per viaggiare

L’uso delle pietre di protezione per i viaggiatori è veramente molto semplice, una volta scelte quelle che fanno al caso vostro basta purificarle e poi indossarle. Se non fosse possibile indossarle è bene che siano comunque poste vicino al corpo, come all’interno di tasche di pantaloni o della giacca. Un’ultima alternativa è quella di riporle in un sacchetto di fibre naturali e posizionarle ad esempio in auto, appese al cruscotto dell’auto, poste sotto il sedile del conducente o dei passeggeri.

Scopri tutta la collezione di creazioni in pietre naturali firmata Harmoondy