Il cristallo della comunicazione

La capacità di comunicare e di parlare nel modo giusto in qualsiasi situazione non è una dote comune a tutti. Ci sono persone più aperte ed espansive che sono veri e propri animali sociali e individui più chiusi che faticano a tessere relazioni o si sentono a disagio in mezzo a tanta gente.

I cristalli possono essere di grande aiuto a questa seconda categoria di persone, perché se scelti bene e se tenuti in tasca in situazioni che possono generare stress, aiutano ad affrontare ansie e paure con più consapevolezza e maggiore calma interiore.

Il calcedonio: la pietra della comunicazione

il-calcedonio-la-pietra-della-comunicazione

La pietra della comunicazione per eccellenza è il calcedonio. Considerata fin dall’antichità la pietra per eccellenza degli oratori, agisce sul chakra della gola. Favorisce la fuoriuscita dei pensieri negativi e facilità la capacità di espressione.

Serve sia a farsi ascoltare che ad ascoltare di conseguenza e fa crescere la voglia in chi la utilizza di stare in mezzo ad altre persone. Si tratta del cristallo perfetto se si deve parlare in pubblico o si ha una riunione importante. Riesce a liberare la mente e a calmare i nervi.

Caratteristiche del calcedonio

Il calcedonio è una pietra naturale che appartiene alla stessa famiglia del quarzo, si forma a temperature inferiori ai 100° e ha un colore uniforme con delle striature più o meno evidenti. Viene associato agli elementi dell’aria e dell’acqua. L’aria perché è collegata alla sfera della comunicazione e dell’intelligenza, e l’acqua invece fa riferimento alla sfera delle emozioni.

Il suo nome deriva dal greco e nell’antichità era considerato un cristallo magico. Il calcedonio può essere di diversi colori, ogni sfumatura corrisponde a un diverso chakra.

I benefici del calcedonio

i-benefici-del-calcedonio

I benefici del calcedonio si riflettono sia sul piano fisico che su quello mentale. Tenere questa pietra in mano o in tasca quando ci si ritrova a dover parlare in pubblico aiuta a controllare la respirazione e ad evitare di andare in iperventilazione o farsi prendere dal panico.

Essendo come cristallo anche legato al chakra del cuore aiuta ad esprimere nel miglior modo possibile ciò che si prova, riuscendo ad entrare in empatia con i propri interlocutori. Rafforza anche la propria capacità di adattamento spingendo le persone ad accettare i cambiamenti e a vederli come qualcosa di positivo e costruttivo.

Puoi utilizzarlo come amuleto per scacciare la paura e aumentare la tua autostima. Tenerlo vicino al corpo infonde nuova energia positiva che aiuta a vedere le cose con più ottimismo.

Questa pietra viene spesso usata anche dagli studenti quando devono affrontare esami universitari importanti. Nelle situazioni che mettono a dura prova il sistema nervoso, il calcedonio aiuta ad avere una visione più razionale delle cose e ad affrontare meglio le difficoltà, di qualunque natura esse siano.

Come utilizzare il calcedonio

Affinché gli effetti del calcedonio si verifichino è importante portare il cristallo a contatto con la pelle, va bene quindi all’interno di una collana o indossato come bracciale. In situazioni di forte stress si può anche semplicemente tenere in mano, sarà una specie di portafortuna.

Per fargli scaricare tutte le energie negative accumulate basta metterlo sotto l’acqua corrente per qualche minuto. Meglio fare questa pratica almeno una volta alla settimana, per non rischiare di portare addosso energie negative.

Se sai di avere un discorso o una riunione importante l'indomani, mettilo sotto il cuscino o sul tuo comodino prima di andare a dormire, ti aiuterà a dormire bene e ad allontanare gli incubi.

Stessa cosa vale se lo metti nella camera di un bambino che è solito a fare brutti sogni, gli permetterà di ritrovare la tranquillità e di fare bei sogni.