Ametista: significato, usi e proprietà

L’Ametista è una delle pietre più usate e famose nell’ambito della Cristalloterapia. Con il suo magnifico colore viola, fa parte della famiglia dei quarzi cristallini e assume questa tonalità per la presenza, al suo interno, di tracce di ferro. In base alla prospettiva da cui la si guarda il suo colore può apparire più freddo o più caldo, più chiaro o più scuro.

Il nome Ametista deriva dal greco antico, in particolare dalla parola “Amethystos” che significa non ubriaco. Si pensava, infatti, che questo cristallo potesse avere effetto sugli effetti di una sbornia e proteggere dall’ubriachezza. Come minerale è diffuso in tutto il mondo, ma le sue zone di origine sono il Sud America e l’Africa. Come minerale è abbastanza duro, proprio per questo viene spesso utilizzato per la realizzazione di gioielli o amuleti.

Significato dell’Ametista

ametista-pietra

L’Ametista come cristallo viene spesso associata alla magia ma anche alla spiritualità e alla serenità mentale. Al tempo dei primi cristiani veniva associata a Cristo, i suoi colori, che richiamano quelli della Quaresima, rappresentano la purezza di spirito. Le sue sfumature più visibili venivano collegate alle sofferenze di Gesù. Viene usata tantissimo in ambito religioso, dove i Vescovi indossano ciondoli di Ametista come simbolo di pietà, umiltà e saggezza.

Secondo altre culture, l’Ametista aiuta a mantenere la mente lucida. Ha poteri calmanti e avvicina chi la utilizza al divino e alla spiritualità. Viene spesso utilizzata dagli oracoli per la lettura dei tarocchi, proprio perché aumenta le capacità della mente vigile. Nell’antico Egitto questa pietra era considerata portafortuna e veniva spesso inserita all’interno di amuleti che proteggevano le persone.

L’Ametista è collegata a Giove, al mese di febbraio ed è la gemma guida del segno zodiacale dei Pesci. Pare che San Valentino indossasse un anello fatto di Ametista che lo rappresentava.

Proprietà dell’Ametista

ametista-cristallo

L’Ametista è strettamente connessa alla mente, ha proprietà calmanti e porta chiarezza in una vita confusa. Stimola la concentrazione e ti permette di prendere conscienza su situazioni difficili che ti agitano o ti creano ansia e paura. Rafforza anche il senso di giustizia e la tua capacità critica, apre la mente e ti indirizza verso la giusta via.

L’Ametista è simbolo di trasformazione spirituale, di cambiamento e di capacità introspettiva. Se utilizzata durante le pratiche meditative o lo yoga aiuta ad aprire il Terzo Occhio. Proprio per questo motivo dovrebbe essere indossata nella parte alta del corpo, dove sono posizioati i Chakra dell’energia eterica. Portala sempre con te se stai attraversando un momento difficile della tua vita e hai bisogno di serenità.

Se hai bisogno di riposare meglio e vuoi ricordare i sogni che fai al risceglio, metti un’Ametista sotto al cucino o tienila sul comodino, ti aiuterà a cadere in un sonno ristoratore più in fretta. Portala con te anche quando hai riunioni o appuntamenti lavorativi importanti o devi affrontare situazioni stressante, come può essere una presentazione in pubblico. Ti aiuterà a mantenere la calma e la concentrazione ed essere padrona di te stessa e delle tue emozioni, A livello fisico, questa pietra può rivelarsi utile nell’attenuare il mal di testa o dolori muscolari da stress e tensione.

Questa pietra può avere benefici differenti a seconda della stanza della casa in cui la si posiziona. Se messa in cucina, dove solitamente si riunisce la famiglia per i pasti, aiuta a fare buone conversazioni ed allontana le tensioni. Se posizionata sul proprio piano di lavoro serve a mantenere alta la concentrazione e non perdersi in attività inutili. In camera da letta concilia il sonno e il buon riposo.

Usare l’Ametista nella meditazione

Come abbiamo visto, l’Ametista è molto utilizzata nelle pratiche meditative per i suoi molteplici benefici. Prendine una di medie dimensioni e recati in un posto tranquillo e silenzioso, dove ti senti perfettamente a tuo agio. Siediti sul pavimento e tieni il cristallo tra le mani. Visualizza nella tua mente ciò che desideri e respira, assorbendo le energie positive della pietra, quando sei pronta, espira e apri gli occhi. Se vuoi un’azione ancora più energica, crea un cerchio di Ametiste intorno a te, farà luce su ciò che desideri davvero. Ricordati sempre di purificare periodicamente il cristallo e di ricaricarlo.

Per amplificare i suoi effetti spirituali e benefici, porta sempre con te l’Ametista, indossandola come ciondolo o come bracciale. Esiste uno speciale bracciale della protezione in Ametista, portatore di pace, che allontana gli incubi e scioglie insicurezze e paure. Averlo sempre con te favorisce il tuo equilibrio interno e ti aiuta ad affrontare in maniera più positiva le difficoltà della vita.